skip to Main Content

Come eseguire l’ispezione e la manutenzione dello scaldabagno

Come eseguire l’ispezione e la manutenzione dello scaldabagno

Ispezione e manutenzione dello scaldabagno

Ispezione e manutenzione dello scaldabagno

Durante i freddi mesi invernali, lo scaldabagno di casa è un elettrodomestico estremamente importante se vuoi rimanere comodo. Quando uno scaldabagno funziona correttamente, ti permetterà di fare una doccia calda e lavare i vestiti quando necessario. Tuttavia, gli scaldacqua sono soggetti a malfunzionamenti se non vengono sottoposti a regolare manutenzione, il che potrebbe lasciarti senza acqua calda. Fare una doccia fredda in una giornata fredda non è qualcosa che probabilmente ti piacerà. Per mantenere lo scaldabagno in buone condizioni, è necessario eseguire regolarmente l’ispezione e la manutenzione del scaldabagno dell’acqua sul sistema. Una corretta manutenzione e ispezione del serbatoio dell’acqua prolungherà la durata dell’unità e assicurerà che le esigenze dello scaldabagno siano soddisfatte.

Come condurre l’ispezione del serbatoio dell’acqua

Se vuoi assicurarti che il tuo scaldabagno continui a funzionare correttamente ed in modo efficiente, la prima cosa che devi fare è concentrarti sull’ispezione del serbatoio dello scaldabagno. Dopo aver condotto un’ispezione approfondita, è possibile eseguire la manutenzione del sistema e farlo riparare se necessario. Ci sono una serie di segnali che indicano un problema più grande con lo scaldabagno. Ad esempio, se l’acqua che esce dai tuoi rubinetti è molto più fredda o molto più calda di quanto dovrebbe essere, questo è un segno che lo scaldabagno non funziona come dovrebbe.

Presta attenzione ai segni di perdite

Quando dai un’occhiata al serbatoio reale dello scaldabagno, guardati intorno per eventuali segni che il serbatoio abbia iniziato a perdere. Se si è verificata una perdita, noterai la formazione di pozzanghere o gocciolamento intorno all’unità. Durante l’ispezione del serbatoio, cercare eventuali accumuli di ruggine o crepe sull’involucro del sistema. Questi problemi potrebbero essere problematici se lasciati incustoditi e potrebbero indicare la necessità di una sostituzione del riscaldatore, che è qualcosa che dovrebbe essere determinato da un idraulico in modo da non pagare una grande somma di denaro per una sostituzione quando non è necessaria.

I riscaldatori a gas richiedono cure speciali

Se lo scaldabagno è alimentato a gas anziché elettrico, ispeziona la fiamma del bruciatore e prendi nota del suo aspetto. Quando lo scaldabagno funziona correttamente, la fiamma del bruciatore sarà principalmente blu. Se la fiamma si è invece trasformata in un arancione o giallo molto più luminoso, questo è un segno che il riscaldatore non funziona in modo efficiente. Questo problema potrebbe essere causato da una miriade di problemi sottostanti, motivo per cui dovresti farlo controllare da un idraulico professionista per evitare di commettere un errore costoso.

Come eseguire la manutenzione del serbatoio dell’acqua

Dopo aver condotto un’ispezione approfondita dello scaldabagno, potrebbe essere necessario eseguire la manutenzione del sistema. Questi controlli di manutenzione dovrebbero essere effettuati ogni sei mesi circa. Il modo migliore per eseguire qualsiasi manutenzione necessaria è farlo immediatamente dopo aver ispezionato lo scaldabagno, il che ti consentirà di tenere a mente le preoccupazioni più urgenti. Se il tuo sistema ha iniziato a perdere, il problema potrebbe essere al di là della tuaproblemi idraulici esperienza da risolvere, che è il momento in cui dovresti prendere in seria considerazione l’idea di contattare un idraulico professionista come il nostro per risolvere il problema.

Fallo da solo

Idraulico PadovaTuttavia, ci sono una serie di semplici consigli per la manutenzione che puoi seguire prima di chiamare un idraulico professionista. Il primo passo da compiere durante la manutenzione del sistema è controllare la valvola di pressione principale per accertarsi che funzioni correttamente o meno. Per fare ciò, assicurarsi di spegnere lo scaldabagno e far scattare la valvola di pressione. Quando lo fai, una qualche forma di vapore, aria o acqua dovrebbe essere rilasciata dal sistema. Se ciò non avviene come dovrebbe, è probabile che la valvola di pressione non funzioni e che debba essere sostituita con una nuova, operazione che può essere gestita da un idraulico come il nostro.

Lavaggio del serbatoio

Dovresti anche sciacquare il serbatoio dell’acqua per liberare i sedimenti accumulati. Poiché sia ​​l’alimentazione che l’acqua devono essere scollegate dallo scaldabagno quando si esegue questa operazione, si consiglia vivamente di farlo mentre si controlla la valvola di pressione. Per sciacquare correttamente il serbatoio, posizionare un tubo sulla valvola di scarico. Una volta che il tubo è fissato, prendi l’altra estremità e posizionala in un’area dove puoi eliminare l’acqua calda senza problemi. Mentre la valvola di pressione è completamente aperta, è necessario capovolgere la valvola di scarico in modo che l’acqua possa essere rilasciata dal serbatoio. Prima di accendere lo scaldabagno, collega nuovamente l’acqua allo scaldabagno e apri i rubinetti finché l’acqua non inizia a uscire da essi. Dopodiché, è sicuro riaccendere il riscaldatore.

Manutenzione dell’asta

L’ultimo tipo di manutenzione del serbatoio dell’acqua che è possibile eseguire è guardare l’asta dell’anodo. Se vuoi che il tuo scaldabagno rimanga in buone condizioni il più a lungo possibile, è essenziale che anche l’asta dell’anodo all’interno sia in buone condizioni. Questa barra è un tipo di strumento progettato per aiutare a prevenire lo sviluppo di corrosione all’interno del serbatoio dello scaldabagno. Quando il serbatoio è stato completamente svuotato, rimuovere il bullone esagonale posizionato verso la parte superiore del serbatoio in modo da poter vedere meglio l’asta. Estrarre l’asta ed eseguirne un’ispezione visiva. Se l’asta si è ricoperta di una grande quantità di sporco e altri sedimenti, probabilmente sarà necessario sostituirla completamente. Lo stesso vale se l’asta è diventata molto sottile. Sebbene le aste degli anodi siano progettate per durare dai 5 ai 10 anni, dovresti ispezionarle e mantenerle ogni anno per assicurarti che rimangano in buone condizioni.

Dovresti chiamare un professionista?
Intervento Idraulico H24 Padova

Se hai scoperto che il tuo scaldabagno ha smesso di inviare acqua calda ai rubinetti, chiama immediatamente il nostro idraulico professionista in modo che possiamo fornirti una soluzione tempestiva.

Chiama 0494906782