skip to Main Content

5 segnali di guasto dello scaldabagno che non dovresti mai ignorare

Guasto dello scaldabagno

Quando si tratta di scaldabagni, una piccola manutenzione fa molta strada. Non farti prendere dal freddo! Scopri come individuare i segni di guasto dello scaldabagno.

1. Mancanza di acqua calda

guasto dello scaldabagnoLa tua doccia è tiepida? Ci vuole molto tempo per ottenere acqua calda dal rubinetto? Il segno più comune di uno scaldabagno difettoso è la mancanza di acqua calda sufficiente.La maggior parte degli scaldacqua standard contiene un serbatoio di stoccaggio da 30 a 50 galloni. Quando l’acqua viene riscaldata (di solito da una fonte di gas o elettrica), i minerali dell’acqua si separano e si depositano sul fondo del serbatoio dell’acqua. Nel tempo, questi depositi minerali si accumulano nel serbatoio e creano una barriera tra il bruciatore e l’acqua. Ciò significa che meno calore raggiunge l’acqua – e le tue docce diventano più fredde!

Più il sedimento si accumula, più difficile deve funzionare l’elemento riscaldante del serbatoio. Alla fine, il riscaldatore non funzionerà – perde o cessa di funzionare del tutto. Il risultato? Una bolletta dell’acqua costosa causata da perdite e un riscaldatore che deve essere completamente sostituito!

Come risolverlo
Pianifica un lavaggio annuale del serbatoio dell’acqua. Se la tua casa è soggetta ad acqua dura, investi nel condizionamento dell’acqua per mantenere gli apparecchi ad acqua al loro livello più efficiente.

2. Rumori pungenti o rimbombanti

I rumori dello scaldabagno sono un altro colpevole comune di guasto dello scaldabagno. Se il tuo scaldabagno emette rumori scoppiettanti, scricchiolanti o rimbombanti, è tempo di chiamare Idraulico Urgente Padova. L’accumulo di acqua dura e minerali è anche la causa dei rumori dello scaldabagno.

Come risolverlo
Se lo scaldabagno fa ancora rumore quando i sedimenti sono stati lavati dal serbatoio, probabilmente c’è un problema più grave con l’unità nel suo complesso. I riscaldatori che scoppiano, scricchiolano o rimbombano nonostante il lavaggio periodico sono molto probabilmente sull’orlo di una crepa o perdita. La migliore alternativa è una sostituzione prima che il serbatoio causi una perdita costosa.

3. Acqua nuvolosa

La tua acqua sembra torbida? Rilevi un profumo metallico – o addirittura un sapore – nell’acqua del rubinetto? Acqua torbida e acqua dall’odore funky sono entrambi segni di uno scaldabagno in avaria. I depositi minerali escono dallo scaldabagno, annebbiando l’acqua calda che scorre dai rubinetti. Un odore metallico e persino un gusto possono accompagnare questi depositi. Questi depositi minerali possono avere un impatto su rubinetti, elementi intasanti che controllano il flusso d’acqua. Inoltre, un colore arancione o rossastro nuvoloso nell’acqua potrebbe significare che il serbatoio dello scaldabagno o i tubi della casa sono arrugginiti.

Come risolverlo
Se l’acqua torbida o arrugginita ti disturba, puoi filtrare l’acqua per una soluzione a breve termine. Ma una volta che la ruggine ha raggiunto il serbatoio o i tubi, l’unica soluzione è sostituirli. Adottare un approccio proattivo alla sostituzione di serbatoi o tubi prima che la corrosione causi una perdita.

4. Valvola di rilascio pressione difettosa o difettosa

Esistono due sintomi principali a cui prestare attenzione quando si tratta della valvola limitatrice di pressione sullo scaldacqua. La valvola limitatrice di temperatura e pressione perde? Oppure, l’acqua calda non scorre attraverso il tubo quando si verifica la valvola? Entrambi gli scenari possono comportare più di una semplice sostituzione della valvola.

La valvola si apre per rilasciare l’accumulo di pressione nello scaldacqua quando la temperatura o la pressione si alzano pericolosamente, impedendo una possibile esplosione. Un accumulo di sale minerale, ruggine e corrosione può causare il congelamento e il mancato funzionamento di una valvola.

Come risolverlo
Per testare la valvola, sollevare e abbassare più volte la leva di test in modo da sollevare lo stelo in ottone a cui è fissata la valvola. L’acqua calda dovrebbe fuoriuscire dall’estremità del tubo di scarico. Se l’acqua non scorre attraverso il tubo o si ottiene solo un gocciolio, consultare un idraulico per sostituire la valvola e assicurarsi che detriti o malfunzionamenti dell’apparecchiatura non causino un malfunzionamento.

Le valvole limitatrici di temperatura e pressione devono essere testate professionalmente una volta all’anno per assicurarsi che funzionino correttamente. Se si nota una perdita o se la valvola non risponde al test, chiamare immediatamente un idraulico.

5. Perdita di acqua nel serbatoio

La raccolta dell’acqua è sotto il serbatoio? La corrosione all’interno del serbatoio dell’acqua può causare fratture e crepe. Perdita di acqua calda dal serbatoio è un evidente segno di problemi e richiede la sostituzione dello scaldacqua. Uno scaldabagno che perde può inondare l’intera casa se non viene sostituito immediatamente.

Ricordare, se la perdita proviene dalla valvola, potrebbe essere causata da una pressione eccessiva all’interno del serbatoio o dal surriscaldamento.

Come risolverlo
Se la perdita del serbatoio è grave, interrompere l’alimentazione dell’acqua alla valvola di intercettazione dell’acqua. Mentre questa è solo una soluzione temporanea, almeno eviterà un’inondazione del seminterrato (e per non parlare, litri di acqua sprecata).

Se la perdita proviene dalla valvola , è essenziale chiamare un idraulico professionista per assicurarsi che il serbatoio non si surriscaldi. Le buone notizie? Molto probabilmente dovrai sostituire solo l’elemento della valvola, non l’intero serbatoio dell’acqua.

Se si verifica uno dei segni di guasto dello scaldabagno sopra elencati, chiama Pronto Intervento Idraulico Padova! Siamo in grado di riparare o sostituire rapidamente il tuo scaldacqua prima che si verifichi un disastro. Fai una domanda sui riscaldatori tradizionali e sui modelli di scaldacqua senza serbatoio.

Chiama 0498258172